Le figure del limite in Gisbert Greshake: male, sofferenza e morte

Mattia Coser

L’argomento del limite è uno dei temi che coinvolgono maggiormente l’uomo. Tra le immagini in cui esso si manifesta rientrano momenti come il nascere, l’essere storicamente e geograficamente situato ed altri simili. Tra le numerose figure in cui questo limite si presenta all’uomo ce ne sono tuttavia tre che più di altre suscitano timore, scandalo ed interrogativi: il male, la sofferenza e la morte. Si tratta di manifestazioni del limite che rappresentano una sfida soprattutto per il pensiero dei credenti, posti di fronte a drammatiche domande su come sia possibile conciliare con la fede in Dio la presenza del male nel mondo e di tanta sofferenza tra gli uomini, nonché sulla possibilità di dare un senso all’esistenza umana nonostante l’incombenza della morte. Questo libro analizza l’itinerario speculativo che permette a Gisbert Greshake di conciliare la fede in un Dio che è amore con la drammatica presenza nel mondo delle figure del limite per eccellenza: male, sofferenza e morte.
 
casalini_torrossa.jpg

€ 14,00
9788864580159-500.jpg
settembre 2010
Pagine 219
Formato cm 14,8 x 21
ISBN: 9788864580159
Categoria: Filosofia
Collana: Orizzonti

Nella stessa collana

Teorie dello sviluppo giuridico

Il tema dello sviluppo dei paesi del Terzo Mondo si arricchisce di un’importante dimensione gi...

di Luca Pes

€ 15,00

La guerra cognitiva nella riflessione strategica francese contemporanea

Il volume presenta per la prima volta al lettore italiano un’analisi ampia e approfondita dell...

di Giuseppe Gagliano

€ 14,00

Un dittatore a Hollywood: il caso Aristotele

Un dittatore a Hollywood: il caso Aristotele racconta come il cinema americano sia stato influenzato...

di Alessandro Nardis

€ 11,00