Mappe affettive e corpi biomediati nel gioco elettronico tridimensionale del mondo anglofono

Giuseppe De Riso

Mappe affettive e corpi biomediati prende in considerazione i mondi virtuali del gioco elettronico di produzione anglofona in grafica tridimensionale, in prima e terza persona. Lungo un percorso interdisciplinare che abbraccia teorie culturali, postcoloniali e studi sui new media, l’interazione digitale si delinea come atto di “espansione” corporea attraverso il movimento creativo dei sensi, in particolare nella intersezione tra vista e tatto. I videogiochi qui discussi si distinguono per un tipo di visualità capace di indurre il corpo ad agire e ad “intensificarsi”, in forza delle strutture profonde della condizione incarnata degli utenti. La dinamica innescata dai videogiochi, soprattutto nella loro versione tridimensionale, viene indagata rispetto ai meccanismi di creazione, nel “corpo espanso” del giocatore, di processi di identità, consenso, egemonia politico-culturale e in generale come applicazione esemplare di tecnologia culturale.

 

casalini_torrossa.jpg

€ 13,00
9788864580845.jpg
luglio 2013
Pagine 156
Formato cm 14,8 x 21
ISBN: 9788864580845
Categoria: Lingue e Letteratura straniera
Collana: Intersezioni/Intersections

Nella stessa collana

British and Indian University Websites

British and Indian University Websites explores how British and Indian universities construe their i...

di Luisa Caiazzo

€ 18,50

Pearl Buck: una scrittrice americana in Cina

Pearl Buck, la scrittrice americana vissuta in Cina per buona parte della sua vita, ha ottenuto il P...

di Bettina Mottura

€ 13,00

Trajectories of Change in English Language Teaching

The spread of English as the world’s primary lingua franca (ELF) is an epiphenomenon of global...

di Enrico Grazzi

€ 15,00